How to fix paintings to the wall in the best way.

Per prima cosa, decidi dove appendere il quadro e soprattutto se vuoi posizionarne uno soltanto, oppure più di uno creando un bell’effetto d’insieme! Prendi le misure del muro, e di ogni quadro.

Fai delle prove, prima di passare all'azione!

Se vuoi disporre più quadri affiancati, disegna la parete su un foglio e decidi con calma la disposizione di ogni quadro. Puoi optare per diverse soluzioni: Allinearli in basso, quindi tutti alla stessa altezza dal pavimento, oppure in alto, sempre alla stessa altezza. In alternativa, puoi schierarli lungo una una linea immaginaria che passa al centro dei quadri. O infine, un’altra possibile soluzione è quella di raggrupparli creando una figura geometrica, ad esempio un rettangolo, un rombo, un quadrato.

A che altezza?

In genere il quadro va posizionato all'altezza degli occhi, quindi indicativamente la parte più bassa si trova ad una distanza di circa 1,5/2 metri dal pavimento.

Ganci e chiodini già in dotazione!

Tutti i nostri quadri sono già dotati di gancetti, viti e tasselli. Sarà necessaria una livella per assicurarti che il quadro sia posizionato in maniera corretta e dritta, e un trapano per effettuare il foro alla parete. Applica il chiodo al centro del segno tracciato precedentemente con una matita, e un’inclinazione di circa 45° rispetto alla parete.